fbpx

A.C.C.A.D.E.

ACCADE, Azione Creativa per Comunicare con l’Altro la Diversità attraverso nuovi spazi Educativi, è stato un ciclo di laboratori che Hayat Onlus ha condotto all’interno del macro progetto “Tra la via Emilia e il sud”, promosso da CEFA Onlus.

I cicli di incontri sono stati pensati per rispondere alle esigenze specifiche di comunità differenti, in una realtà che come ogni periferia è al margine di opportunità di incontro e in cui il potenziale espressivo e di ascolto dei bisogni è limitato dalle difficoltà e dalle necessità individuali e collettive.

I laboratori si sono svolti  in diversi luoghi di aggregazione giovanile nei territori di Valsamoggia, Spilamberto, Savignano sul Panaro, Stiore e Fiorano Modenese per promuovere una nuova idea di cittadinanza attiva.

La conoscenza delle dinamiche specifiche di pregiudizi e discriminazioni e l’autoconsapevolezza del proprio modo di relazionarsi col mondo esterno sono stati i canali fondamentali su cui si è incentrata una specifica metodologia di conduzione dei gruppi, agevolata inoltre dall’utilizzo di strumenti di facilitazione interattivi come l’arte, la fotografia, la scrittura e la mindfulness.

Obiettivo generale di Accade, in linea con gli obiettivi del progetto “Tra la Via Emilia e il Sud” è stato promuovere e diffondere la cultura della Nonviolenza e del rispetto, grazie alla collaborazione sinergica tra coordinatrici e operatrici. Si sono sviluppati da 3 a 5 incontri per gruppo.

Si è lavorato per dare forma a uno spazio libero e sicuro di espressione e condivisione: le proposte laboratoriali sono state cucite su misura sul gruppo per permettere una progressiva consapevolezza dei fattori conflittuali che agiscono quotidianamente sugli atteggiamenti discriminatori, razzisti e intolleranti tra le persone e valutare soluzioni condivise di trasformazione del sistema dal basso.

Le attività hanno incoraggiato i partecipanti a rivedere le proprie idee e ad acquisire nuove competenze per gestire momenti di vita anche complessi.

8

MESI DI PROGETTO

6

GRUPPI TRA LE PROVINCE DI MODENA E BOLOGNA

300

BENEFICIARI TOTALI

QUESTO PROGETTO È

SVILUPPATO DA:

CO-FINANZIATO DA:

IN COLLABORAZIONE CON: