fbpx

Paesi in Versi: aperta la Call Poetica

Ti piace scrivere poesie? 

Hai un taccuino di poesie nascosto nel cassetto?

Sei un poeta affermato, un aspirante poeta, un appassionato di scrittura?

Sei residente o domiciliato nella città o nella provincia di Bologna, ma sei originario di un altro Paese, sei legato anche ad altri luoghi e ad altre culture?

Tra il 21 Marzo e il 18 Aprile Paesi in Versi ti invita ad inviare una poesia sul tema della casa o della giustizia nella tua lingua madre; se la tua lingua madre non è l’italiano, la poesia dev’essere accompagnata da  una tua traduzione.

Le poesie selezionate e i loro autori potranno ricevere una menzione speciale, essere invitati a una serata di reading poetici, partecipare ad un tour poetico per le strade di Bologna oppure comparire su delle cartoline illustrate che saranno diffuse in città.

Per iscriverti compila questo form.

CHI PUÒ PARTECIPARE

  • La call è aperta a persone residenti o domiciliate a Bologna e provincia, che abbiano compiuto almeno 14 anni 
  • Paesi in Versi invita ed incoraggia in modo particolare la partecipazione di persone di origini diverse, nate in Italia o altrove, appartenenti anche ad altre culture.
  • Ogni scrittore può partecipare – da solo, in coppia o in gruppo – con una sola poesia e può indicare uno pseudonimo con cui firmare il suo componimento

CARATTERISTICHE DELLE POESIE

  • Ciascun componimento non dovrà superare la lunghezza  di 40 versi e dovrà essere incentrato (a scelta del poeta) sul tema della casa oppure sul tema della giustizia.
  • Si invita ad inviare i componimenti nella propria lingua madre. Qualora questa non sia l’italiano, si richiede necessariamente l’invio di una propria traduzione a corredo della poesia
  • Insieme alla poesia, ogni partecipante deve  inviare anche una piccola biografia/presentazione di se stessi, di massimo 400 caratteri.
  • Verranno esclusi i contenuti offensivi, diffamatori o discriminatori,i contenuti a scopi commerciali, i contenuti già editi o le citazioni da libri.

ORGANIZZAZIONE DELLA CALL 

  • La call poetica di Paesi in Versi non è un concorso letterario ma un invito alla condivisione interculturale, nell’ambito della quale alcune opere saranno selezionate per ricevere una menzione speciale, da parte di un comitato di lettori appartenenti alle associazioni e agli enti promotori del progetto.
  • Le poesie dovranno essere inviate esclusivamente attraverso l’apposito form, tra il 21 Marzo e il 18 Aprile 2021, secondo le modalità indicate. 

Ai fini della valutazione, i componimenti raccolti saranno suddivisi  in 2  sezioni:

  1. Sezione giovani (poeti dai 14 ai 25 anni)
  2. Sezione adulti (poeti dai 25 anni in su)
  • A seconda del materiale pervenuto, queste due sezioni potranno a loro volta essere suddivise in due categorie: 
  1. Poeti affermati/poeti già pubblicati
  2. Aspiranti poeti 

Il comitato di lettori avrà a disposizione ulteriori 3 settimane di tempo dopo la chiusura della call, per leggere e valutare tutte le poesie ricevute. L’attribuzione delle menzioni avverrà secondo criteri che includono la pertinenza delle poesie rispetto ai due temi di casa e giustizia, l’originalità dei contenuti e del linguaggio, l’efficacia comunicativa, la capacità di trasmissione e di valorizzazione del paese, della cultura e della lingua di appartenenza.

Tutte le comunicazioni relative alla call verranno inviate ai partecipanti tramite l’indirizzo mail da essi indicato nel form.

SELEZIONE DEI COMPONIMENTI

Tra i testi e gli autori selezionati dal comitato :

  • sei riceveranno una menzione speciale  
  • alcuni saranno invitati a partecipare ad una serata di reading poetici, che si svolgerà tra la fine di maggio e la fine di giugno 2021
  • alcuni saranno invitati a partecipare ad un tour poetico tra le strade della città, che si terrà tra la fine di giugno e l’inizio di luglio 2021
  • alcuni compariranno su delle cartoline illustrate da un’artista professionista, che verranno diffuse in città a conclusione del progetto

I partecipanti accettano la correzione di eventuali refusi, errori ortografici o grammaticali da parte del comitato e rinunciano al diritto economico d’autore. La proprietà letteraria del materiale inviato sarà del Progetto Paesi in Versi, secondo quanto specificato nell’informativa sulla privacy e nella liberatoria sull’utilizzo dei contenuti, la cui sottoscrizione è obbligatoria per partecipare alle fasi successive del progetto (per i partecipanti minorenni, sarà necessaria la firma di un genitore o tutore legale).

Se hai dubbi o domande in merito alla call, contattaci all’indirizzo paesinversi@hayatonlus.org

Con la partecipazione di

Con il contributo di